RS blick auf schloss rodenegg
RS blick auf schloss rodenegg

Castel Rodengo

L’imponente Castel Rodengo, in posizione dominante sulla gola della Rienza, è famoso per i suoi affreschi dedicati al Ciclo di Ivano.

A Rodengo, nei pressi della chiesa parrocchiale, si trova uno dei castelli più grandi e possenti dell'Alto Adige, Castel Rodengo. Chi decide di visitare questa struttura rimarrà colpito non solo dalla sua posizione sopra la gola della Rienza, ma anche dagli ambienti all'interno delle sue mura. Costruito nel XII secolo da Friedrich von Rodank, il castello rimase in possesso del medesimo fino al 1300 circa.

Nel XVI secolo Castel Rodengo fu restaurato e ampliato dalla famiglia del noto menestrello Oswald von Wolkenstein, i cui discendenti sono ancor oggi in possesso del maniero. Il castello è in ottime condizioni e all'interno è allestito un museo, una parte del castello è ancora abitata. Gran parte dell'arredamento che si trova all'interno risale al periodo tardorinascimentale.

Il culmine però sono sicuramente gli affreschi. Risalenti ai primi anni del XIII secolo ma riscoperti solo nel 1972, quelli di Castel Rodengo sono tra i primi esempi di affreschi a carattere profano dell’area di lingua tedesca. Gli 11 affreschi del ciclo raccontano la saga di Ivano (Ywain), uno dei cavalieri della Tavola Rotonda.

Orari d'apertura 2020:
Aperto dal 26 luglio al 27 settembre
Visite guidate alle ore 11.30 e 14.30, luglio e agosto anche alle ore 16
Chiuso il sabato

Ulteriori informazioni:
tel. +39 391 7489492
schloss.rodenegg@gmail.com

L’accesso potrebbe al momento ancora essere soggetto a determinate limitazioni.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni