st lorenzen fassing bei lothen winter
st lorenzen fassing bei lothen winter

Campolino

Grazie al ritrovamento di reperti romani, Campolino è un luogo di grande importanza archeologica.

Insieme a Fassine e Castelbadia, Campolino si trova sul lato orografico destro della Rienza, poco sopra Castelbadia, verso la mezza montagna della Val Pusteria. Campolino ha circa 40 abitanti e si estende a 961 m s.l.m. Subito all’imbocco del paese si nota una piccola cappella dedicata a S. Maria. Proseguendo verso ovest, si può ammirare un’ulteriore cappella presso il maso Stadler.

A Campolino tra il 1939 ed il 1940 venne trovata una fibbia di cintura ben preservata, con due cervi sul lato anteriore ed incisioni retiche sul lato posteriore. Il reperto archeologico, è conservato ed esposto nel museo della città di Bolzano.

Da Campolino potete fare una passeggiata verso Falzes, proseguendo sul sentiero n° 17. In questa località inizia anche un percorso archeologico che vi porterà in viaggio attraverso la storia, fino ai tempi dei Romani, che occuparono questa zona.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere