Acereto

Acereto, in dialetto locale anche chiamato „Fochina“, è il paese natale dell’alpinista Hans Kammerlander.

Acereto fa parte del comune di Campo Tures e si trova a 1.400 m s.l.m, a 13 km dalla città di Brunico, sui pendii settentrionali della valle. Il paese è situato in una posizione idilliaca, in caso di beltempo da qui potrete ammirare una splendida vista sui monti della Valle Aurina, su Plan de Corones e sulle Doloimiti.

Il cittadino più famoso di Acereto è l’alpinista Hans Kammerlander, il sesto figlio di una famiglia di contadini di montagna, che ancora oggi vive in questo posto. È conosciuto soprattutto per le sue ascensioni di 13 Ottomila dell’ Himalaya e Karakorum, sette delle quali insieme a Reinhold Messner. Inoltre Kammerlander fu il primo a scendere sugli sci dalla montagna Nanga Parbat. Con otto anni Kammerlander scalò la sua prima montagna, il Picco Palù (3.059 m), montagna di casa di Acereto.

Ad Acereto la libertà è veramente percepibile. Chi vuole praticare il parapendio ed il deltaplano trova ottime condizioni ad Acereto, dove si trova anche un campo di partenza. Ammirate la Valle di Tures dalla prospettiva a volo d’uccello.

Il nostro consiglio: non perdetevi la festa “Fochina Schupfenfest” che si svolge nei mesi estivi. Divertimento garantito!

Suggerimenti ed ulteriori informazioni